Come contrastare l´invecchiamento della pelle: la radiofrequenza | Il Blog di Medìs | Medìs Centro Clinico

Come contrastare l´invecchiamento della pelle: la radiofrequenza

 14 giugno 2021 | Articoli scientifici
Facebook Twitter LinkedIn Posta elettronica WhatsApp Telegram

Come contrastare l´invecchiamento della pelle: la radiofrequenza

Non sempre è possibile mantenere, negli anni, una pelle sempre perfetta e al massimo della forma; complici anche l´invecchiamento, lo stress e i raggi solari a cui ci sottoponiamo per più o meno prolungati periodi dell´anno.

Spesso si fa ricorso a prodotti e creme ad uso topico che promettono risultati eccezionali nell´immediato, oppure ci si sottopone a lifting e trattamenti che prevedono l´utilizzo della chirurgia estetica per contrastare i segni del tempo che passa sulla nostra pelle.

Ma esiste un´alternativa veramente efficace e non invasiva? La risposta è sì.

Parliamo della radiofrequenza medica, uno dei trattamenti senz´altro più efficaci quando si parla di anti-aging: una soluzione non invasiva, indolore, che garantisce risultati finali evidenti e soprattutto di lunga durata.

Cosa è la radiofrequenza? La radiofrequenza medicale o radiofrequenza medica è un trattamento per il ringiovanimento della pelle del viso e del corpo che deve essere eseguita da personale medico esperto. A differenza della radiofrequenza estetica, quella medica permette risultati finali più evidenti e soprattutto di durata maggiore, fino anche a più di un anno.

Quando è consigliata la radiofrequenza medica?

La radiofrequenza può essere indicata per il trattamento di:

  • inestetismi generati dall´invecchiamento
  • lassità cutanea
  • rughe
  • smagliature

Con un diverso manipolo (modalità ablativa):

  • angiomi
  • fibromi

Radiofrequenza medicale: come funziona?

Attraverso l´emissione di onde elettromagnetiche, tramite l´utilizzo di un manipolo, viene trasferita nei tessuti un´energia in grado di contrastare diversi tipi di inestetismi che segnano il viso e il corpo. Il calore che si crea a livello della cute genera una sensazione piacevole nell´area trattata, grazie al massaggio effettuato dal manipolo, determina la stimolazione dell´attività dei fibroblasti, cellule deputate alla produzione del collagene.

Collagene: perché è indispensabile per la salute della nostra pelle?

Il collagene è la proteina più importante e presente a livello cutaneo, svolge il ruolo di “impalcatura” a sostegno dei tessuti connettivi e protegge la pelle dagli insulti meccanici e dall´erosione generata da stimoli esterni, contribuendo a prevenire rughe, cedimenti e segni del tempo. La produzione naturale di collagene, però, non rimane costante con il passare degli anni, ne consegue dunque un progressivo indebolimento e cedimento nella struttura dell´epidermide. L'epidermide costituisce lo strato più superficiale della pelle che è direttamente esposto all'ambiente esterno. Ha un ruolo fondamentale, ovvero quello di assicurare la protezione per il nostro organismo.

Radiofrequenza medica ed estetica: sono la stessa cosa?

No. Talvolta si tende a fare confusione tra queste due pratiche che, sebbene possano sembrare simili, nascondono delle importanti differenze dal punto di vista pratico. La radiofrequenza medica ed estetica, infatti, sono due trattamenti molto diversi, a partire dai macchinari utilizzati per arrivare infine ai risultati. Vediamo nel dettaglio le principali differenze tra le due terapie:

  • La radiofrequenza medica viene eseguita solo per mano di un medico specialista, mentre quella estetica può essere adoperata anche da personale non sanitario, ed è quella che abitualmente si può effettuare presso i centri estetici;
  • La potenza dell´apparecchio utilizzato: nella radiofrequenza estetica i macchinari adoperati sono più “soft” rispetto a quelli della radiofrequenza medica, più potenti e di conseguenza più performanti;
  • I risultati, seppur gradevoli, nella medicina estetica sono meno evidenti e duraturi, rispetto a quelli osservabili dopo un trattamento con la radiofrequenza medica.

Quali sono le zone interessate dalla radiofrequenza?

Le zone di maggior interesse nella radiofrequenza sono viso, collo, décolleté, interno coscia, braccia e addome.

Quante sedute sono necessarie per avere dei risultati evidenti?

Durante la visita preliminare al trattamento, lo specialista valuterà le caratteristiche della pelle, l´entità dell´inestetismo, o il danno tessutale da correggere, tenendo anche in considerazione eventuali patologie presenti. Solo in seguito a questa precisa analisi sarà possibile stabilire quante sedute saranno necessarie per un risultato efficace e duraturo.

Quali sono i vantaggi?

  • Non è un trattamento invasivo;
  • È indolore;
  • Permette di ottenere un effetto lifting;
  • Consente la ripresa immediata di tutte le attività;
  • Può essere effettuata anche in estate.

Ci sono controindicazioni nel trattamento?

La radiofrequenza medicale non presenta particolari controindicazioni, tuttavia non possono essere sottoposti a questo trattamento i portatori di un pacemaker o di altro strumento impiantato servito da radiofrequenza.

Se hai bisogno di un appuntamento contatta il centro al numero 079 270753

Specializzazioni

Chirurgia Vascolare

Blog

Articoli correlati

Scleroterapia: il trattamento per i “capillari” visibili

Scleroterapia: il trattamento per i “capillari” visibili

Spesso si tende a coprire le gambe per nasconderli, ma i “capillari” visibili, definiti tecnicamente “teleangectasie”, non sono solamente...

Oltre l´estetica: scopri la mesoterapia e combatti la cellulite

Oltre l´estetica: scopri la mesoterapia e combatti la cellulite

La cellulite può essere fonte di grande disagio e può rappresentare una vera e propria patologia soprattutto nei mesi...

Crioterapia dermatologica: il freddo amico della tua pelle!

Crioterapia dermatologica: il freddo amico della tua pelle!

Hai mai pensato che il freddo estremo può essere un alleato per la tua salute? Letteralmente “terapia con il...

Insufficienza venosa cronica: cosa fare

Insufficienza venosa cronica: cosa fare

Soffri di gonfiore, pesantezza, crampi e formicolii alle gambe?La malattia venosa si verifica quando una vena non funziona correttamente,...