EEG – Elettroencefalogramma: cos´è e perché viene richiesto? | Il Blog di Medìs | Medìs Centro Clinico

EEG – Elettroencefalogramma: cos´è e perché viene richiesto?

 22 novembre 2021 | Articoli scientifici
Facebook Twitter LinkedIn Posta elettronica WhatsApp Telegram
EEG – Elettroencefalogramma: cos´è e perché viene richiesto?
È tra gli esami più noti nel campo della Neurologia, ma qual è la funzione dell’elettroencefalogramma?

L’EEG – elettroencefalogramma, grazie all’utilizzo di elettrodi posizionati sul cuoio capelluto, consente di analizzare, monitorare e registrare l’attività elettrica cerebrale.

Si tratta di un esame neurofisiologico strumentale, indolore e non invasivo, che permette un´esplorazione, in tempo reale, delle funzioni del cervello.

EEG -Elettroencefalogramma: quando è indicato?

Sono diversi i motivi per cui può essere richiesto l´EEG, tra questi:

la diagnosi e il monitoraggio dell´epilessia primitiva o secondaria (conseguente a traumi, neoplasie cerebrali e lesioni metastatiche);
la valutazione di episodi di perdita di coscienza;
lo studio dei disturbi del sonno;
la diagnosi di encefalopatie metaboliche e infettive;

la valutazione di patologie cerebrovascolari.

EEG - Elettroencefalogramma: come si effettua?

L'esame deve essere effettuato in un ambiente silenzioso e lontano da possibili interferenze che potrebbero crearsi in presenza di altri macchinari elettrici o di particolari rumori.

Per eseguire la registrazione dell´attività elettrica cerebrale, viene applicata sul capo del/della paziente una cuffia elastica, dotata di elettrodi, e un gel che facilita la conduzione elettrica. Sotto la guida del tecnico di Neurofisiologia, la persona che effettua l´EEG viene invitata a rimanere rilassata, ad aprire e chiudere gli occhi quando richiesto, e a compiere respiri profondi.

Nel caso in cui fosse necessario analizzare l’attività cerebrale durante il sonno, il/la paziente dovrà cercare di dormire durante l’esecuzione dell’esame.

Gli elettrodi presenti all´interno della cuffia sono collegati a un macchinario che registra gli impulsi elettrici e li traduce in un grafico.

Il tracciato elettroencefalografico, che viene refertato dal medico specialista in Neurologia, restituisce i dati riguardanti la funzionalità del cervello, a seconda della condizione di veglia o di sonno, dell'età della persona, e di eventuali situazioni patologiche presenti.

EEG - Elettroencefalogramma: è doloroso?

L´elettroencefalogramma è indolore, si tratta infatti di un esame che prevede la registrazione dell´attività cerebrale, senza alcuna stimolazione elettrica dall´esterno.

EEG - Elettroencefalogramma: preparazione.

Non è necessaria una particolare preparazione prima di effettuare l’elettroencefalogramma, l’unica accortezza è quella di lavare i capelli il giorno prima ed evitare di usare gel o lacche che possano interferire con la registrazione del segnale elettrico. È possibile effettuare un pasto leggero prima dell´EEG e assumere le consuete terapie, salvo diverse indicazioni del medico.

Nel caso in cui si debba eseguire l’EEG con privazione del sonno, è richiesto al/alla paziente di non dormire la notte precedente all’esame, per facilitare l’addormentamento al momento dell’esecuzione dell’elettroencefalogramma il giorno successivo.

EEG -Elettroencefalogramma: quanto dura?

Considerando anche la fase di preparazione e applicazione degli elettrodi, il test ha una durata di circa 30 minuti. Nel caso in cui, invece, l´elettroencefalogramma venga richiesto per l´analisi dell´attività cerebrale durante il sonno, la registrazione ha una durata di circa 60 minuti.

EEG – cosa accade dopo aver effettuato l´esame?

Una volta conclusa l’esecuzione dell’elettroencefalogramma, vengono rimossi gli elettrodi, e la persona che ha effettuato l’esame può riprendere le proprie attività normalmente.

Nel caso di EEG con privazione del sonno, dato che si potrebbe avvertire particolare stanchezza, è generalmente consigliato non guidare.

Il referto è disponibile, generalmente, a distanza di qualche giorno dall´effettuazione dell´esame.

EEG: controindicazioni

elettroencefalogramma è un esame molto sicuro che non prevede rischi per chi lo effettua, per questo può essere effettuato anche dalle donne in stato di gravidanza.


Se hai bisogno di un appuntamento contatta il centro al numero 079 270753

Blog