Protocollo per l´ingresso in casa | Il Blog di Medìs | Medìs Centro Clinico

Protocollo per l´ingresso in casa

 22 marzo 2020 | Novità
Facebook Twitter LinkedIn Posta elettronica WhatsApp Telegram

protocolli-sicurezza-covid-19-it-pdf-page-0001(1)

Ognuno di noi, nella propria quotidianità, può contribuire a diminuire la possibilità di contagio. Per questo, abbiamo stilato questo breve vademecum con consigli di facile applicazione per chiunque. Speriamo ti siano utili e che li trasmetta a tua volta. Più saremo a metterli in pratica, più le nostre azioni avranno un effetto positivo anche sulla collettività.

Buona lettura

N.1 Quando torni a casa, cerca di non toccare niente.

Perché?

Le nostre mani sono uno dei veicoli principali per il contagio! Anche se non ci fai caso, durante la giornata puoi aver toccato superfici o oggetti sporchi o contaminati. Lavale spesso con acqua e sapone e, se non hai la possibilità di utilizzare l’acqua corrente, usa una soluzione idroalcolica portatile così da ridurre il più possibile la carica virale. Ricorda di non toccarti naso, occhi e bocca perché sono il punto di ingresso principale del virus.

N.2 Togliti le scarpe.

Perché?

Le scarpe potrebbero essere uno dei veicoli di trasporto del virus! Se non ci togliamo le scarpe potremmo inavvertitamente appoggiarle su una sedia, sul divano o sul letto. È meglio avere un paio di scarpe (o delle ciabatte) all’ingresso da utilizzare solo all’interno della nostra casa.

N.3 Disinfetta le zampe del tuo animale domestico se è uscito.

Perché?

Le zampe del nostro cane sono come le nostre scarpe, raccolgono molta sporcizia dalla strada! Pulisci con attenzione le sue zampe nello stesso modo in cui ti lavi le mani. Inavvertitamente i nostri amici a 4 zampe potrebbero salire sul divano, sul letto o appoggiare le loro zampe su di noi mentre giocano.

N.4 Togliti gli indumenti esterni e mettili in un sacchetto per la biancheria.

Perché?

Gli indumenti potrebbero inavvertitamente toccare delle superfici o degli oggetti contaminati! Quando rientri a casa riponili in una busta, facendo attenzione a non toccare la parte esterna. Se li usi spesso per uscire, appoggiali su di una sedia all’ingresso, così saranno isolati dal resto della casa ma sempre a tua disposizione.

N.5 Lascia borsa, portafoglio, chiavi, ecc. in una scatola all'ingresso.

Perché?

Quando usciamo di casa ci portiamo con noi molti oggetti! Chiavi, telefono, auricolari, borse, occhiali e molti altri. Non ci facciamo caso ma dopo aver toccato una superficie poi possiamo mandare un messaggio con il nostro telefono oppure metterci gli occhiali per guardare un foglio. Questo potrebbe contaminare gli oggetti stessi. Se possibile, riponi questi oggetti in una scatola o in un luogo isolato all’ingresso. Se son degli oggetti che usi tutto il giorno, disinfettali con una soluzione alcolica o a base di ipoclorito di sodio (come l’amuchina o la varechina).

N.6 Fai la doccia, se non puoi lava bene tutte le aree esposte.

Perché?

Inavvertitamente potresti toccarti la testa, i capelli o altre parti del corpo che sono esposte! Se puoi, ogni volta che rientri a casa, fatti una doccia con il normale sapone che usi tutti i giorni. Se esci più volte al giorno, o non puoi farti la doccia, ricorda di lavare bene tutte le aree esposte.

N.7 Lava il telefono e gli occhiali con acqua e sapone o alcool.

Perché?

Molte cose di uso comune, come lo smartphone o gli occhiali, sono oggetti che non possono essere lasciati all’ingresso in previsione di un’uscita futura. Lavali con acqua e sapone o con le soluzioni idroalcoliche che hai a disposizione.

N.8 Pulisci le superfici di ciò che hai portato fuori con candeggina prima di riporle.

Perché?

Molti oggetti che riportiamo a casa, come ad esempio la spesa, potrebbero essere stati toccati da altre persone che prima di noi hanno messo a posto quell’oggetto o lo hanno toccato solo per valutarlo. Potrebbero essere contaminati in quanto le persone prima di noi potrebbero aver toccato l’oggetto senza essersi prima igienizzati le mani o aver tossito o starnutito in prossimità di questo. Pulisci bene le superfici degli oggetti che porti a casa e ricorda che il coronavirus sopravvive fino a 2gg sul cartone e fino a 3gg sulla plastica.

N.9 Togliti i guanti con cura, gettali via e lavati le mani.

Perché?

I guanti possono essere venuti a contatto con superfici contaminate! Gettali nell’indifferenziato. Se non hai dei guanti a disposizione non preoccuparti, la nostra pelle è la migliore barriera contro il virus. Ricordati di lavare spesso le mani e di non toccarti naso, occhi e bocca.

N.10 Ricorda che non è possibile effettuare una disinfezione totale, l'obiettivo è ridurre il rischio.

L’obiettivo finale di questo protocollo è quello di ridurre il più possibile la carica virale e quindi ridurre il rischio di contagio!

Lo Staff Medìs

Blog